© 2017 by "IL VENTRILOCO". creato con Wix.com

GIOVANNA SANTIROCCO

 

 

Nata a Piccolomini cresciuta al Trullo, Trasteverina da 7 anni. Sono ariete ascendente ariete, non ne capisco granchè, ma quando lo dico in giro la gente fa una smorfia e fa intendere di aver capito il personaggio. Mi piacciono i luoghi di mare durante le stagione invernali e mi stanno sul culo le persone che mangiano la bruschetta con le posate e dicono “Porco Diaz”. La mia parola preferita è bovarismo anche se non ho ben capito cosa significa o quando poterla usare. Soffro di una struggente e sciatta immoralità noncurante che maschero sotto la locuzione Oraziana “carpe diem” che mi spinge quotidianamente a fare un sacco di fregnacce. Adoro il Conte di Montecristo , L’Odissea e L’Amleto e su un’isola deserta porterei loro e infinite porzioni di pizza bianca col prosciutto crudo. Ai soldi preferisco il teletrasporto. Sono insonne e balbuziente. Bevo 6 caffè al giorno, fumo molte sigarette, sono contraria alla birra piccola e il whisky lo bevo liscio.


Scrivo perché se non lo faccio mi sento male, ed è più economico della terapia. Il mio saggio preferito  è “Ombre” di Hannah Arendt, la mia canzone preferita “Try a little tenderness” di Otis Redding. Mi piace molto anche “la Bamba” di Ritchie Valens. Dormo totalmente al buio e mi infastidisco se qualcuno dorme con me. Mi piace pensare di essere la miglior compagna di me stessa, che poi chissà se è vero.


Alcune domande stupide tormentano le mie notti:
Superman, essendo alieno, ha il pisello?
Perché Topolino ha sempre i pantaloni mentre Paperino sta sempre col culo di fuori?

Qualche articolo di Giovanna:

http://www.artnoise.it/come-papa-francesco-mi-ha-chiamato-per-sbaglio/

http://www.artnoise.it/come-ho-stalkerato-paolo-fox/

http://www.artnoise.it/la-mia-ultima-lettera-damore/

http://www.artnoise.it/frank-sinatra/

 

Mail: giovannasantirocco@gmail.com

Facebook : Giovanna Santirocco

Please reload