© 2017 by "IL VENTRILOCO". creato con Wix.com

Trastevere, è sempre Lorusso-gol

January 29, 2018

 

Il Messaggero - Ugo Baldi - Pazzo Trastevere. La squadra di Aldo Gardini è andata sotto di due reti in casa contro il fanalino di coda San Teodoro poi, dopo aver corso qualche brivido, ha decisodi rimettersi a giocare e vinto per 3-2. Le reti del successo sono state di Lorusso, che con la doppietta di ieri è arrivato a quota 12, e Cardillo che si è portato a quota sei. Con i tre punti incassati gli amaranto sono tornati in corsa per il terzo posto. Hanno infatti accorciato le distanze (-4) dall’Atletico, che è scivolato a sorpresa a Lanuesi. Il tracollo inaspettato dei biancorossi è forse stato causato dello stress accumulato in settimana dalla squadra per l’arresto del loro presidente. Per quanto riguarda la partita del Trastevere Stadium, che presentava un bel colpo d’occhio, la formazione sarda ha colto di sorpresa quella romana e nel giro di trenta minuti è andata sotto due volte sempre dopo un calcio angolo: è accaduto al 13’ quando ha fatto centro Spano e al 28’ con Bagatini.

 

IL RISVEGLIO La doppia botta ha risvegliato la squadra di casa che sollecitata anche dalla panchina “è scesa in campo” . Lorusso ha accorciato direttamente su calcio di punizione mandando le squadre al riposo con il minimo vantaggio dei sardi. Nella ripresa dopo cinque minuti è arrivato il gol del pareggio di Cardillo e al 20’ Lorusso ha firmato il sorpasso che ha fatto tirare un sospiro di sollievo a tutti. Al termine c’è stata però una tiratina d’orecchie per la squadra da parte del presidente Pier Luigi Betturri: «Siamo abituati alle rimonte,che sicuramente rendono la partita più avvincente, però ci fanno anche soffrire Sarebbe meglio evitarle certe situazioni». Il misterAldoGardini è statomolto più duro: «Abbiamo sofferto nei primi 20 minuti perchè gli avversari sono partiti molto aggressivi e noi non siamo riusciti a trovare le giuste distanze. Inutile negare che i due gol subiti sono stati il frutto di nostri errori. Ma poi abbiamo meritato la vittoria. I ragazzi sono stati comunquecapaci di reagire e non innervosirsi». Le parole del diesse Andrea Calce non mancano mai, come un timbro di fine gara. « L’aria di carnevale fa anche questi scherzi - ha commentato con un sorriso - I tre punti sono il nostro regalo per il tifoso doc Salvatore Sagaria che ha tagliato il traguardo dei 64 anni».

 

TRASTEVERE: Caruso, Vendetti, Scaglietta, Fatati, Sfanò, Donati (16’ pt Giannone), Panico (2’ st Cardillo), Mastromattei, Bernardotto (24’ st Druschky), Neri (34’ st Larosa), Lorusso (41’ st Chinappi). A disp. Sottoriva, Pucino, Vassallo, Campori. All. Gardini.

 

SAN TEODORO: Salvetti, Bagatini (36’ st Santaguida), Raimo, Doddo (14’ st Ferraro), Bonati, Russo (22’ st Rapone), Franca (1’ st Varela), La Vista, Spano, Masocco, Congiu (22’ st Muca). A disp. Vecchio,Caldarelli, Fanti.All. Sanchez.

 

Arbitro: Falasca di Pescara

Reti: 13’pt Spano, 28’pt Bigatini, 39’ pt e21’st Lorusso, 5’ st Cardillo

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload