© 2017 by "IL VENTRILOCO". creato con Wix.com

Bancarella Netflix - Stand up: Walk Your Way Out, di Bill Burr

October 16, 2018

 

 

 

L'idea di Bancarella Netflix nasce dall'esigenza, all'interno della dispersiva e sconfinata programmazione Netflix, di pescare come in un mercatino delle pulci film e prodotti di qualità o anche non di qualità, basta che abbiano qualcosa da dire, che siano in grado in qualche modo di fuoriuscire dall'anonimato della quantità. Più che concentrarsi sulle novità andremo a ripescare film che sono sempre stati lì, di modo che una volta esauriti i grandi titoli o gli ultimi arrivi, avrete a disposizione qualche suggerimento per le serate invernali, per i pomeriggi di febbre e  per le mattinate sfaticate del weekend.

 

 

STAND UP

 

 

Se c'è una cosa per cui siamo davvero grati a Netflix è l'offerta relativa agli stand up comedians. Possiamo usare Bancarella anche per scovare i comici più matti, disperati e disturbanti che ci siano. Soprattutto disturbanti. Uno stand up comedian non è degno di definirsi tale se non riesce a disturbare mentre parla da quel meraviglioso palco spoglio. Non è tale se non ci fa vergognare della nostra risata per quel bambino morto di attacco allergico alle noci.

Ci sentiamo sporchi, proviamo disgusto e spesso arriviamo a pensare “Eh no, questo no però...” Ma intanto ci lacrimano gli occhi. Siamo confusi.

Lo scopo di una buona stand up è quello di liberarci e al contempo di farci sentire SCOMODI in questa libertà. E tutto questo grazie all'incredibile potere delle parole, che non si limitano a stare ferme in quello che esprimono ma diventano costruzioni e distruzioni di mondi, di concetti, di credenze e regole di ogni tipo. Non c'è morale che tenga, vale solo l'etica della risata, l'euforia della messa in discussione.

 

 

Due parole sul perché Bill Burr:

 

 

Tutti abbiamo dei problemi. Io sono un po' squilibrato per esempio ma cerco di controllarmiIl comico che consigliamo oggi si chiama Bill Burr. Non è certo un novellino della scena comica americana, è dal '96 che gira, e come molti comici ha ricoperto anche piccoli ruoli in film o serie tv (era Patrick Kubi, lo scagnozzo di Saul Goodman in Breaking Bad).

Lo scegliamo e ve lo consigliamo per la sua incredibile rabbia, che durante questa visione isterica può diventare anche vostra, facendovi espiare i pensieri più terribili mentre lui espia i suoi, evitando così di andare a compiere stragi da qualche parte. Basta il palco per quelle. Il tono di voce è spesso e volentieri troppo alto. È fastidioso e arrogante, a tratti può illudervi di aver trovato un compromesso o di essersi abbandonato ad una conciliazione, ma è una balla. Basterà lo scatto d'ira successivo a farvi ricredere. É anche rosso e pelato come il nostro gigante Louis CK, che non consigliamo solo perché diamo per scontato che già lo conoscete (in caso contrario rimediate al più presto, Netflix ospita tre dei suoi spettacoli).

 

Per chi lo desidera, il trailer:

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload