Presunzioni

La Luna piena che inargenta l'orto è più granne der solito: direi che quasi se la gode a rompe l'anima a le cose più piccole de lei. E la Lucciola, forse, nun ho torto se chiede ar Grillo: - Che maniera è questa? Un po' va bè': però stanotte esaggera! E smorza el lume in segno de protesta.   Trilussa Altre poesie di questo numero: Ninna nanna dell’innovazione, Quarantena Altri articoli di Territorio di questo numero: Trastevere: emergenza movida cercasi, [...]

By |2020-04-28T12:57:52+02:0020 Aprile 2020|Categories: Numero 11 | Edizione Web, Poesie, Territorio|Tags: , , |1 Commento

Trastevere: emergenza movida cercasi

Ma come? Adesso che è proibito anche solo mettere il naso fuori di casa senza una motivazione valida, ti metti a scrivere un articolo sulla movida e sulla vita notturna? Capisco che possa sembrare assurdo, paradossale e fuori contesto e io stesso ci ho pensato a lungo prima di convincermi. Ma poi, insieme agli altri della redazione, ci siamo detti che un senso, parlare della notte in modo normale, ce l’ha. Chi ha la pazienza di leggerci, sa che difficilmente, [...]

Maurizio il tassista

Lavora di notte e giorno, sempre indaffarato, di Roma becca, forse, il peggio: er tassinaro!   Maurizio Ventura, tassista, è nato a via della Scala, dentro casa con le levatrici. Come ci dice, più trasteverino di lui è difficile. Eppure anche lui ha dovuto abbandonare… Le radici mia so’ qua. Papà mio era n’icona: cantava le canzoni romane col chitarrista de Gabriella Ferri. Con mia moglie so’ andato a vive in un seminterrato pur de non uscì da Trastevere. Poi [...]